Calcolo IMU 2021

La legge di bilancio 2020 ha abolito, a decorrere dall'anno 2020, il tributo per i servizi indivisibili (TASI) e contestualmente ha ridisciplinato l'IMU.

Cos'è

L’imposta municipale propria (Imu) è la componente dell'Imposta comunale unica (Iuc) di natura patrimoniale. 

Le aliquote deliberate sono le seguenti:

  • aliquota base 0,76%;
  • aliquota esente per le unità immobiliari adibite principale e relative pertinenze (con esclusione delle unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A/1, A/8e A/9);
  • aliquota dello 0,4% per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale e relative pertinenze classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • aliquota per altri fabbricati 0,76%;
  • aliquota aree edificabili 0,76%;
  • aliquota esente per terreni agricoli;

La Legge di Bilancio 2021 comma 599 dell'articolo 1 ha previsto l'esenzione della prima rata IMU 2021 per alcune categorie di immobili:

  • stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali
  • immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze
  • immobili degli agriturismi, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze e dei bed and breakfast, dei residence e dei campeggi
  • immobili della categoria catastale D utilizzati da imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di fiere o manifestazioni

A chi si rivolge

L’imposta è dovuta dal proprietario di immobili, ovvero dal titolare del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie; dal concessionario di aree demaniali e dal locatario per gli immobili concessi in locazione finanziaria.

Il contribuente è tenuto sia al pagamento dell'imposta sia, in alcuni casi, alla presentazione della dichiarazione. I casi in cui deve essere presentata la dichiarazione ed il modello da utilizzare sono previsti dalla legge. Per usufruire delle aliquote agevolate previste dal Comune il contribuente deve invece presentare una dichiarazione per le agevolazioni utilizzando il modello comunale.

Le norme prevedono una vasta casistica di esenzioni, non applicazione, agevolazioni e riduzioni del tributo in presenza di determinati requisiti e con la previsione  di specifici adempimenti dichiarativi. Il servizio informazioni si rivolge ai contribuenti che possiedono, a titolo di propietà o titolo equivalente, immobili nel territorio del comune di Buggerru.

Accedere al servizio

Per generare l'F24 per il pagamento recarsi al seguente link e cliccare sul bottone blu "vai al calcolo IMU". A questo punto scegliere la tipologia di immobile tra quelle proposte. 

Una volta inserite tutte le informazioni dell'immobile, cliccare sul bottone verde calcola. A quel punto in basso comparirà il tasto blu "Salva F24". L'applicativo chiederà di inserire i dati anagrafici del debitore (opzionali) ed effettuerà il download del pdf.

N.B.: verificare sempre le aliquote proposte con quelle deliberate. Le aliquote deliberate si trovano qui.

Uffici

Area di riferimento

Documenti correlati

Siti esterni

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04/06/2021, 12:15

Contenuti correlati